La Pineta Park Hotel - Logo

MENU

Book now

Le Signore del Vino

Le Signore del Vino

Tre aziende trapanesi simbolo dell'eccellenza vitivinicola siciliana

L’industria vitivinicola del trapanese

Il sole, il vento e il mare. E su tutti il cielo limpido e terso. Si aggiunga il clima mite e tiepido amche d'inverno e si avrà la fotografia di questa porzione di mondo, ai confini con l'Africa, dove i vitigni trovano da sempre collocazione naturale. La provincia di Trapani, posta al centro della fascia, comunemente indicata come cintura del sole, che si estende dal Portogallo alla Grecia, rappresenta il territorio più vitato d’Italia. Sugli oltre 100 mila ettari di coltivazione complessivi della Sicilia, a Trapani la superficie coltivata a vigne copre i 60mila ettari, con un numero di aziende che è pressappoco di 22 mila unità e una produzione di 4-5 milioni di quintali di uve. Più di 50 i vitigni autoctoni a cui vanno aggiunte tutte quelle varietà già scoperte ma ancora in fase di studio. Ci vorrà ancora qualche decennio perché producano nuovi vini.

Nel frattempo l’industria vitivinicola trapanese, le cui origini risalgono addirittura alla colonizzazione dei Fenici, prosegue la sua corsa verso l’eccellenza. Dal grillo al catarratto, passando per l’inzolia il grecanico e lo zibibbo, solo per citare alcune delle uve più famose e versatili del trapanese, il vino è diventato sinonimo di competenza e qualità. Trapani e la sua produzione sono ormai sinonimo di eccellenza e capacità all’interno della comunità vitivinicola mondiale. E a guidare le aziende ci sono sempre più donne. E’ legata a loro la rinascita enologica della Sicilia, e di Trapani in particolare.

Lo spaccato proposto qualche settimana fa dalla trasmissione in onda su Rai2 “I Signori del vino” del resto parla oltremodo chiaro. Tre le aziende scelte per rappresentare l’eccellenza vitivinicola della Sicilia Occidentale: tutte e tre sono guidate da donne. Josè Rallo, Vinzia Nova e Giuseppina De Bartoli sono infatti a capo di alcune delle più importanti e prestigiose etichette diffuse a livello internazionale. I loro vitigni si estendono nelle campagne tra Trapani e Marsala dove le uve, coccolate dal clima mite e dalla brezza del mare, crescono con grande carattere e potenzialità.

Alcune di queste coltivazioni hanno una storia e una tradizione lunga più di due secoli. La zona di Mozia, Erice e Marsala fin dal lontano VIII/VII secolo a. C. è stata colonizzata dai commercianti Fenici a cui seguirono i Cartaginesi, i Greci e i Romani. Una tradizione millenaria, che ha conservato fino ai giorni nostri un ricco patrimonio di vitigni autoctoni, ancora in cerca di una piena valorizzazione. Oggi il vino siciliano sfiora un volume d'affari di centinaia di milioni di euro. I vini siciliani rappresentano il fiore all'occhiello della eruzione nel settore agro-alimentare siciliano, e l'isola si contende con la Puglia il primato per la maggior produzione fra tutte le regioni del Sud. Il vino siciliano è il risultato di una produzione di qualità garantita: diversi vini siciliani possono vantare la Denominazione d'Origine Controllata e Garantita (DOCG), la Denominazione di Origine Controllata (D.O.C) e l’Indicazione Geografica Tipica (IGT).

Ma la Sicilia è famosa, anche, per la produzione di vini dolci e liquorosi. Si va dal Marsala, conosciuto in tutto il mondo, alla Malvasia delle Lipari, dal Moscato di Noto e Siracusa, al Passito di Pantelleria fino allo Zibibbo. Tra i vini siciliani da tavola, oltre al rinomato Nero D'Avola, ci sono il Bianco d'Alcamo, prodotto nelle province di Palermo e Trapani, l’Eloro bianco e rosso, il Contessa Entellina, il Delia Nivolelli, l’Etna, il Faro, Menfi, Monreale, Riesi, Santa Margherita di Belice e Sciacca, fino ad arrivare al Sambuca di Sicilia.

Torna al Blog

Ultime Notizie

  • I Sentieri delle Orchidee

    I Sentieri delle Orchidee

    al 08/11/2017
    I sentieri delle orchidee sono dei percorsi turistici che permettono al visitatore di ammirare l'incontaminata natura ericina.
  • Spring Break a Trapani

    Spring Break a Trapani

    al 09/05/2017
    Trapani propone un'offerta turistica unica: la possibilità di vivere il gusto dell'estate durante le più tranquille vacanze di primavera.

Eventi a Erice